Francobolli Star Wars

La forza degli Wookie

Pianeta Kashyyyk. Sistema di Mytaranor, regione dell’Orlo Medio.
Quarantacinque milioni di Wookiee popolano questo mondo sotto l’egida dei Rakata che hanno terraformato il pianeta rendendolo un’enorme foresta. Alberi alti chilometri non permettono nemmeno ai raggi del sole di filtrare.
Gli Wookiee hanno costruito grandi città sospese, costruzioni collegate da scale e ponti di corda. Sono posizionate nella parte alta degli alberi, il fondo della foresta è primordiale, troppo pericoloso e sconosciuto per essere abitato.

Chewbecca

Come gli Ewok ma più alti

Oltre due metri di altezza per trecento anni di vita. Grande forza e sensi affinati, possono riprendersi dalle ferite molto prima delle altre razze. Gli Wookiee, abitanti di Kashyyyk, hanno artigli retrattili affilati e potenti, tali da permettergli arrampicate tanto rapide quanto ripide. Il loro aspetto primitivo facilmente induce in errore. Giganti pelosi che emettono suoni gutturali, eppure si danno del tu con la tecnologia d’avanguardia. La loro arma preferita? La balestra Wookiee, progettata e realizzata da loro.

Il ruggito dei buoni

Gli Wookiee comprendono il Basic, la lingua comune della galassia, così come altri idiomi di vari pianeti. Ma non parlano altre lingue ad eccezione della loro, lo Shyriiwook. La natura li ha dotati di un apparato vocale limitato. I discorsi degli Wookiee sono percepiti come una composizione cacofonica di latrati, grugniti, ruggiti e ululati. Ciononostante la linearità dei loro comportamenti è spesso l’interprete migliore dei versi che emettono.

Lightsaber

Giganti leali

Indomiti guerrieri, gentili nei momenti tranquilli ma facili a collere feroci che si placano solo dopo aver distrutto la ragione della loro ira. Gli Wookiee sono organizzati secondo il modello del patriarcato e la loro società si basa su pochi fondamentali principi, ma granitici. Lealtà, coraggio e onore, rispetto per la natura e osservanza delle tradizioni. Nemmeno la peggiore occupazione imperiale è riuscita a bloccare la festa del Giorno della Vita. Una ricorrenza durante la quale le famiglie Wookiee si riuniscono e celebrano l’Albero della Vita. Gli Wookiee avvertono la Forza, la riconoscono e comprendono.

Qualcuno può togliermi dai piedi questo enorme tappeto ambulante?!
Principessa Leia Organa

Chewbacca

Nel 214 avanti la fondazione della Repubblica, su Kashyyyk nasce uno Wookiee destinato ad avere un ruolo determinante in eventi cruciali per la galassia. Cinquant’anni dopo, raggiunta l’età adulta lo Wookiee lascia il pianeta natale per vivere le sue avventure, che però prendono una piega poco felice quando è catturato e venduto come schiavo dai Trandoshani che lo lasciano sulla luna di Wasskah.
In seguito, il suo carattere irriducibile lo porta a capeggiare una ribellione. Insieme al Comandante Jedi Ahsoka Tano consentirà la fuga a lui e agli altri schiavi.
Vent’anni dopo, su Corellia, è varato un mercantile con matricola YT-1300. Lo battezzano Millennium Falcon.

Agli ordini del Maestro Yoda, il nostro amico, si distingue tra le fila della Grande Armata della Repubblica, alla testa delle forze Wookiee durante la guerra di Kashyyyk.
Con la fine dei Jedi e l’avvento del dominio dell’Impero si apre per lui la carriera di contrabbandiere in veste di copilota di un certo Han Solo. A bordo di quel Millennium Falcon costruito su Corellia, fanno un lavoro sporco per un personaggio ancora più sporco, Jabba Desilijic Tiure, più comunemente chiamato Jabba the Hutt. L’incontro con Han Solo è determinante per entrambi. Lo Wookiee si rivelerà un compagno affidabile e leale in mille e più occasioni.
Chewbacca rimarrà al fianco di Han Solo fino alla fine dei suoi giorni, quando il figlio Ben Solo/Kylo Ren gli toglierà la vita.

Chewbecca

Contrabbandieri e Jedi

Nonostante la miriade di razze che popolano l’universo di Guerre Stellari, Chewbacca è una creatura particolarmente longeva. Quando incontra Han Solo, quest’ultimo è un giovane tenente che comanda dei caccia imperiali. Ci vorranno molte avventure - e quindici anni - prima che incontrino Luke Skywalker e Obi-Wan Kenobi, dando il via alla serie di eventi che li vedrà unirsi alla ribellione della Principessa Leia Organa.
La cantina di Chalmun su Tatooine, per molti la Cantina di Mos Eisley, è il luogo dove il Maestro Jedi Kenobi contratta un passaggio per Alderaan, proprio con lo Wookiee. La coppia Solo/Chewbacca in quel momento non se la passa bene: sono debitori di un’ingente somma di crediti a favore di Jabba The Hutt, il quale, ha messo una taglia proprio sulla testa di Solo. Una frettolosa partenza per Alderaan appare quindi un’ottima opzione.

Amici e nemici

Purtroppo, quando gli eroi arriveranno a destinazione, il pianeta Alderaan avrà cessato di esistere, colpito dal raggio della Morte Nera. Una dimostrazione di forza approvata dall’Imperatore Palpatine, e supervisionata dal suo braccio destro Darth Vader, il cui obiettivo avrebbe dovuto intimorire i sostenitori della Ribellione.
Catturati dal raggio traente della Morte Nera, il quartetto del Millennium Falcon scopre che la Principessa Leia è prigioniera di Darth Vader proprio sul satellite imperiale, e la liberano. Durante la fuga dalla Morte Nera Obi-Wan si sacrificherà morendo per mano del suo vecchio Padawan: Anakin Skywalker, da tempo diventato Darth Vader.

Dopo aver riparato presso la base dell'Alleanza Ribelle su Yavin IV, Han Solo e Chewbacca ritengono di aver concluso, con soddisfazione grazie al pagamento del loro compenso, l’avventura. Lasceranno i ribelli intenti negli ultimi preparativi per l’attacco alla Morte Nera e una seccata Leia che li bollerà come opportunisti. La gran parte di noi sa che la storia è poi andata diversamente.
Chewbacca parteciperà alla sconfitta di molti nemici. E in qualche modo, supererà la morte di quasi tutti i suoi più cari amici. Una vita lunga è comunque una vita, ha due facce come ogni medaglia. Quando Han Solo, Luke, Leia e molti altri non ci saranno più, lo troveremo ancora sul Millennium Falcon. Al fianco di Rey Skywalker.

La storia delle origini di Chewbacca merita di essere raccontata. Gli eroi positivi ispirati da valori importanti giungono a noi attraverso la narrazione delle loro gesta. Poco importa se sono fantastiche o reali, sono comunque d’esempio.

Descrizioni minuziose,
le migliori del settore

Spedizioni veloci e
assicurazione inclusa

Certificati in chiaro
senza doverli richiedere

Una moltitudine di
immagini descrittive

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Cliccando su "Accetto" o continuando la navigazione, dichiari di avere compreso le modalità nell'Informativa Estesa ai sensi dell'Art 13 del Reg. (UE) 2016/679. Per maggiori informazioni visita la pagina Privacy e Cookie.